fbpx

L’abito a principessa

E’ una linea molto romantica, caratterizzata da un corpetto aderente, spesso steccato internamente, e da una gonna decisamente ampia, vaporosa, realizzata a più strati: esalta un po’ tutte le fisicità, dalla minuta alla formosa, a esclusione di chi ha una taglia forte senza punto vita.
Chi ha una corporatura over ma proporzionata può sicuramente indossare l’abito ampio, non appesantito da balze o da orpelli che abbassano otticamente la figura, purché scelga un modello che scivoli sul fianco; quindi, non a gonne arricciate e taglio dritto sul punto vita, me è meglio optare per i tagli di traverso e ingentiliti da intarsi di pizzo e pieghe in sbieco, che slanciano molto, e gonne ampie arricchite, se si vuole, con pizzi a disegno verticale o ramate.
Le spose che hanno un vitino da vespa possono invece permettersi anche i corpetti minimi con gonne immense.

6.21
TREY B 748 888
9

2018-01-22T17:23:07+00:00 ottobre 26th, 2015|News/Eventi|0 Comments